28 Maggio 2017: nasce il comitato!

L’idea di ritrovarsi tutti insieme il 28 di maggio è nata dall’esigenza di rispondere, in maniera concreta, a quanto accaduto il 19 maggio con la conferenza stampa di presentazione del DDL Vaccinazioni.

Come admin della pagina facebook “genitori NO OBBLIGO piemonte” abbiamo sentito l’esigenza, grazie agli interventi e al sostegno degli iscritti, di fare qualcosa di concreto trovando la miglior forma di risposta nel costituirsi in comitato.

Il gruppo ha così iniziato un percorso che ci ha portato, nel giro di una settimana, a raccogliere più di 350 persone presso l’associazione culturale “La vita al centro”, che ci ha gentilmente messo a disposizione i suoi spazi.

Il comitato, come forma associativa con un peso politico che il singolo cittadino non può avere, nasce durante l’incontro del 28 maggio, rispondendo attivamente alla forte voglia di riunirsi, organizzarsi e di lottare per la libertà di scelta sul tema delle vaccinazioni (libertà conquistata nella nostra regione nel 2006).

Una LIBERTA’ scritta in maiuscolo: che tenga conto dell’individuo come essere pensante, in grado di prendere decisioni ponderate, senza delegare ad istituzioni la prevenzione, in un momento in cui non sono presenti emergenze sanitarie.

Approfittiamo di questo spazio per ringraziare ancora una volta gli ospiti intervenuti a sostegno della libertà di scelta quali la Dottoressa Rossana Becarelli, il Dottor Diego Tomassone, l’avvocato Paola Moi, l’avvocato Elisa Perachon, l’educatrice Luisella Piazza e Giorgio Borrometi (scuola senza zaino).

Ci teniamo, come direttivo, a ringraziare in modo particolare le famiglie del Piemonte che hanno partecipato, portando le loro storie ed emozioni, e che hanno reso l’intuizione di 7 persone su Facebook una realtà.

Noi siamo volenterosi di ritrovarci al più presto per continuare a difendere la nostra libertà e i nostri diritti, e voi?

Il direttivo vuole essere solo un collante delle varie iniziative intraprese dai singoli. Coinvolgeteci, contattateci, prendete iniziativa, organizzate presidi, marce, proteste…Faremo in modo di coordinare al meglio tutte le iniziative, dandovi e ricevendo consigli e soprattutto coinvolgendo tutte le realtà di questo bel comitato

Paolo

Benvenuti

Il comitato nasce il 28 Maggio 2017 a Torino per volontà di un gruppo di cittadini che crede fermamente che nessuno abbia il diritto di imporre alcuna vaccinazione, in un periodo storico in cui non esistono particolari rischi epidemiologici.

Il Comitato è libero, spontaneo, apartitico e senza scopi di lucro.

—————-

Il Comitato come forma associativa ha un peso politico che il singolo cittadino non può avere.

Essere forti di un Comitato “numeroso” da una parte ci dà coraggio e forza, dall’altra ci permette di presentarci in modo più efficace nei confronti dell’opinione pubblica e soprattutto nei confronti dei politici che stanno lavorando a questo progetto di legge.

—————-

L’iscrizione al Comitato è completamente gratuita. Inoltre, vista la particolare forma giuridica che abbiamo assunto, non viene richiesta alcuna somma di denaro per l’esercizio delle attività del Comitato stesso.

L’iscrizione al Comitato non può infine comportare alcuna responsabilità di tipo penale: degli eventuali reati commessi (diffamazioni, ecc…) risponde sempre e soltanto la persona che ha commesso il reato, sia esso un associato, un simpatizzante o un membro del direttivo.